" L'armonia ed il rispetto fra i praticanti è essenziale. I consigli tecnici degli allievi più anziani vanno seguiti. Si devono osservare i saluti e le forme tradizionali di cortesia. È richiesto serio impegno durante le lezioni. È richiesta fiducia nell'insegnante e nel sistema di studio. È consigliabile osservare rispetto per le varie arti marziali, per le altre scuole di Taiji Quan ed è auspicabile non esprimere giudizi nei confronti di altri Maestri, tutto questo ci porterà ad assumere un atteggiamento positivo e costruttivo sia sotto il profilo tecnico che umano! " Maestro Gianfranco Pace, Direttore Tecnico ITKA

Il Maestro Gianfranco Pace durante gli allenamenti

 

L’International Taijiquan Kung Fu Association (ITKA) nasce dall’interesse, la passione e lo studio del Taijijquan stile Chen. Il Direttore Tecnico, il Maestro Gianfranco Pace, ha effettuato un incessante lavoro di diffusione del Taijiquan effettuando stage in tutta Italia e in svariate città del mondo.

La scuola approfondisce i vari aspetti di quest’arte: filosofico, energetico e marziale .Nella sede dell’ ITKA vengono ospitati praticanti di tutto il mondo; all’interno della scuola gli allievi possono svolgere un programma ampio studiando, oltre al Taijiquan classico, il Qi Gong, il Kung Fu di Chenjiagou e il TSD system. La scuola si trova a Massannunziata (CT), ai piedi dell’Etna; la struttura può ospitare i praticanti in un ambiente confortevole e rilassante. Agli studenti viene richiesto uno studio serio e costante. La preparazione degli insegnanti avviene attraverso la continua pratica e aggiornamenti costanti. Possono accedere agli esami per accedere all’insegnamento solo dopo aver completato il programma previsto dalla scuola ed il grado raggiunto è riconosciuto CSEN-CONI.

Recentemente è stato raggiunto un accordo di collaborazione con la Federazione Italiana Wushu Kung Fu (F.I.W.U.K.). ”La collaborazione verterà, principalmente, sulla realizzazione di interventi specifici a favore dello sviluppo del Taijiquan stile Chen in ambito federale. Il Maestro Michele Grassi, commissario tecnico dell’ ITKA, seguirà la progettazione congiunta degli interventi”.